Progetto ASL “La progettazione meccanica e la chirurgia si incontrano in un progetto biomeccanico” – Finanziato dalla CCIAA di Salerno – A.S. 18/19

    

Introduzione

Il progetto di Alternanza Scuola Lavoro “La progettazione meccanica e la chirurgia si incontrano in un progetto biomeccanico” è stato finanziato con il contributo della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Salerno.

 CCIAA_Salerno.jpg

UC_immagine_profilo.jpg

 

 

Il partner dell’IIS “Galilei – Di Palo” nella realizzazione di questo progetto è rappresentato dall’azienda Techno Design – Via Rosa Jemma 2 – Centro Dir. Pastena – 84091 Battipaglia (SA)

http://www.technodesigngroup.com/it/home

  techno.jpg

 

Il progetto

Il percorso di ASL vuole ripercorrere un progetto biomeccanico “Spine Solution” realizzato dall’ingegnere meccanico battipagliese Emilio Cataldo in collaborazione con l’azienda Techno DESIGN S.r.l. di Battipaglia ( SA ) ed un gruppo professori e di ricercatori del dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Salerno, oltre al contributo di un neurochirurgo  del reparto di Neurochirurgia spinale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno.

Si tratta di realizzare una dima di foratura vertebrale per delicati interventi di artrodesi peduncolare (tecnica chirurgica che permette di unire ossa presenti nel tratto lombare della colonna vertebrale per stabilizzarla in modo da ridurre dolori o deformità).

Il dispositivo chirurgico consente di impiantare le viti nei tratti vertebrali di interesse con estrema sicurezza e precisione; ne deriva una sostanziosa sensibile diminuzione dei tempi operatori (circa il 40%) ed una massiccia riduzione delle dannose radiazioni ionizzanti (circa l’80%) dovute alle RX di controllo finora indispensabili per eseguire l’intervento, oltre a permettere di far lavorare il neuro chirurgo in condizioni di maggiore tranquillità perché andrà ad operare su una maschera creata appositamente per il paziente.

Le dime, personalizzate per i singoli pazienti, vengono progettate secondo le più moderne tecnologie CAD e realizzate grazie alla stampa 3D in materiale biocompatibile.

    

La Locandina

Presentazione-standard1.png

    

La locandina affissa all’ingresso delle sedi dell’istituto.

     

Le attività

Formazione d’aula (max 10% monte ore) : 4 ore
Attività laboratoriale: 4 ore
Presenza in azienda: 80 ore

      

Il Videoclip realizzato per il concorso nazionale “Storie di Alternanza”

    

La promozione del progetto

Il Giornale Radio Rai 1 delle ore 13:30 del 30 maggio 2019 dedica uno spazio al Concorso “Storie di Alternanza” bandito da UnionCamere ed alla vittoria del primo premio per il nostro progetto “La progettazione meccanica e la chirurgia si incontrano in un progetto biomeccanico”.

Trasmissione radiofonica in web streaming di Radio Castelluccio del 6 giugno 2019 sul Concorso “Storie di Alternanza” bandito da UnionCamere e sulla vittoria del primo premio per il nostro progetto “La progettazione meccanica e la chirurgia si incontrano in un progetto biomeccanico”.

    

Il progetto si classifica primo a livello nazionale nel concorso “Storie di Alternanza”

La premiazione effettuata nella sede di Unioncamere a Roma.